Articoli

Agenzie di stampa, il Governo pensa a una riforma

Agenzie di stampa, il Governo pensa a una riforma

“La presidenza del Consiglio ha rinnovato a dicembre scorso le convenzioni con le 11 agenzie di stampa”, ha detto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega all’editoria, Giovanni Legnini, durante l’audizione in commissione Cultura della Camera. L’impegno del governo è quello di avviare una “riforma incisiva del sistema” ma intanto “sono stati rinnovati i contratti così com’erano”. “Ho accelerato, per quanto successo in Adnkronos, la convocazione del tavolo con tutte le agenzie di stampa ora fissato al 12 febbraio”, ha aggiunto il sottosegretario. Quattro gli obiettivi della riforma: ridurre il numero delle agenzie e favorire gli accorpamenti, “in nessun Paese d’Europa ci sono 11 agenzie di stampa”; qualificare la loro attività favorendo la specializzazione; verificare, se possibile, “qualche vincolo occupazionale”, pur se “non si possono imporre vincoli numerici, dei parametri occupazionali penso si possano vagliare”. In quell’occasione, “io chiederò al tavolo con le agenzie di sospendere tutte le procedure di licenziamento attivate”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *