Articoli

Diffamazione, il Consiglio d’Europa analizza la legge italiana

Diffamazione, il Consiglio d’Europa analizza la legge italiana

La normativa italiana sulla diffamazione a mezzo stampa finisce sotto la lente del Consiglio d’Europa. Alla luce della recente condanna di Alessandro Sallusti, direttore de “Il Giornale”, la commissione per i media dell’assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa, ha infatti chiesto di sapere se la legislazione italiana rispetta gli standard dell’organizzazione paneuropea sulla libertà di stampa. La richiesta è stata formulata dalla commissione per i media in un emendamento, approvato all’unanimità, che è stato inserito nel rapporto sulla libertà dei media in Europa che l’assemblea parlamentare discuterà e voterà giovedì prossimo. L’iniziativa ha in particolare l’obiettivo di verificare se le leggi italiane sulla diffamazione sono in linea con l’articolo 10 della convenzione europea sui diritti umani che difende la libertà di espressione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *